Significato di Epurazione

e-pu-rà-re

Signl'atto di ripulire un sistema da ciò che non è utile o degno di appartenervi.

Epurazione, verbo transitivo. Significa:

  1. Liberazione di qualcosa da ciò che non era degno di appartenervi, perché non utile o non adatto.
  2. Pulizia di un organismo, un ente, un gruppo di persone o un associazione da individui non degni di farne parte. Termine usato soprattutto in ambito politico per indicare l’allontanamento di qualcuno da un ufficio o la destituzione da una carica in quanto inaffidabili o incapaci.
  3. Purificazione, rendere pulito.

Esempio:

  • “Ogni volta che in Rai un conduttore, un direttore, un chicchessia viene sostituito si grida all’epurazione.” – corriere.it
  • “Il messaggio è stato forte e chiaro: il regime ha il piano controllo delle università e un’epurazione è in corso.” – pressenza.com

Sinonimirimozione, allontanamento, depurazione, purificare, raffinare

Epurazione è una parola composta da 10 lettere, di cui 5 sono consonanti e 5 vocali.


Epurazione
4.5 (90%) 2 votes

Autore: Redazione